Wikia

Inazuma Eleven Italia Wiki

Jordan Greenway

1 340pagine in
questa wiki
Discussione0
Ci serve il tuo aiuto!
Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare la wiki aggiungendo informazioni.
Stub.gif
Jordan Greenway

JordanGreenway.png

JordanAdulto.png

Janus.png

Informazioni
Nome giapponese: 緑川リュウジ
レーゼ (Nome Alieno)
Nome romanizzato: Midorikawa Ryuuji
Reize (Nome Alieno)
Sesso: Maschio
Elemento: Foresta.png Foresta
Squadra: Gemini Storm (capitano)
Inazuma Japan
Ruolo/Posizione: Centrocampista.png Centrocampista
Numero maglia: 10 (Gemini Storm)
13 (Inazuma Japan)
Doppiatore originale: Yūki Kodaira
Doppiatore italiano: Alessio Puccio
Prima apparizione: Inazuma Eleven 2
Episodio 27
Episodio 40 (GO)

Jordan Greenway (緑川リュウジ Midorikawa Ryūji) é l'ex capitano della Gemini Storm, conosciuto con il nome alieno di Janus (レーゼ Reize), in seguito diventerà un centrocampista dell'Inazuma Japan. Nella serie GO, 10 anni dopo il FFI, è un membro della Resistenza e diventerà il braccio destro di Xavier nella leadership delle industrie Schiller.

Profilo

Inazuma Eleven 2 

Forma Aliena:

  • "Un ragazzo dal cuore di pietra. Per lui i perdenti sono da spazzare via".

Inazuma Eleven 3

Forma normale:

  • "Un tempo era conosciuto col nome di Janus. Ha un proverbio adatto a ogni occasione".

Forma aliena:

  • "Un ragazzo dal cuore di pietra. Per lui i perdenti sono da spazzare via". 

Aspetto

Nella seconda stagione, Jordan è considerato uno degli alieni. Nella sua tenuta da alieno, Jordan ha i capelli verdi tirati su in cima alla testa, con due piccoli ciuffi laterali che sporgono. I suoi occhi sono scuri e a mandorla. Quando è il capitano di una delle cinque squadre della Alius Academy indossa la divisa della Gemini Storm.

Nella terza stagione, dopo la sconfitta delle squadre aliene, e quindi non più sotto l'influenza della Pietra di Alius, Jordan porta i capelli raccolti in una coda alta, con una frangia a M. I suoi occhi sono gli stessi, tranne per il fatto che sono più grandi. Quando non indossa nessuna divisa, porta una maglietta a maniche lunghe rossa, una a maniche corte sopra di colore viola e dei pantaloni verdi.

Nella serie GO indossa un completo grigio sopra ad una maglietta rossa a collo alto e porta i capelli con la coda in alto come quando faceva parte della Gemini Storm.

Personalità

Mi.jpg

Jordan nella Inazuma Japan

Da alieno, Jordan è un ragazzo molto orgoglioso di sé e spregiudicato, arrivando a considerare gli umani inferiori a lui. Passa di scuola in scuola per distruggere tutti i club di calcio. Quando torna normale, si scopre che in realtà è un ragazzo gentile, buono, simpatico e sensibile. Lavora sodo per raggiungere i suoi obbiettivi e diventare sempre più forte. Stringerà amicizia con tutti i membri dell' Inazuma Japan, in particolare con Xavier, suo ex compagno nella Alius Academy. Ha una strana passione per i proverbi.

Storia

Infanzia

Poco si sa sulla sua infanzia. Jordan è un'orfano che ha alloggiato presso il Sole dell'Infanzia insieme a tutti i suoi compagni della Alius Academy. All'orfanotrofio spesso andava a trovarli Astram Schiller, il quale portava moltissimi regali. Verrà poi, insieme a tutti i suoi compagni, reclutato per entrare a far parte degli "alieni".

Seconda Serie

Janus.jpg

Janus, capitano della Gemini Storm, nel momento in cui ha distrutto la Raimon Junior High

È stato il capitano della Gemini Storm, quando attacca le scuole del paese si presenta agli avversari con il nome alieno di Janus. Fa la sua prima apparizione nel momento in cui distrusse la Raimon Junior High, dopo aver sconfitto i veterani dell'Inazuma Eleven, la quale ha combattuto al posto della squadra capitanata da Mark, dato che i membri della Raimon stavano tornando vittoriosi dalla finale contro la Zeus. In seguito la Raimon sfida la sua squadra, ma la Gemini Storm dimostra sin dall'inizio superiorità fisica e tattica. Jordan ed i suoi compagni ottengono una vittoria schiacciante, arrivando a ferire: Steve Grim, Maxwell Carson, Sam Kincaid, Tim Saunders e Jim Wraith. Nel giorno successivo allo scontro, Jordan e la Gemini Storm attaccano un parco, distruggendo una statua di un cervo appena inaugurata e rapiscono il primo ministro del Giappone: Stewart Vanguard.

GeminiStorm.PNG

Janus insieme ai suoi compagni "alieni"

Alla fine dell'episodio 29 Janus fa un discorso per spiegare gli obiettivi dell'Alius Academy. Più tardi, quando la Gemini Storm era in partenza, lo si vede sorridere dopo che Mark lo ha sfidato. Nell'episodio 30 chiede alla Raimon perché li avevano raggiunti, in quanto sa che non possono batterli, ma Mark gli risponde a tono dicendo che li hanno raggiunti per fare un'altra partita e li sfida. Janus risponde a loro dicendo che non possono accettare la sfida, in quanto la Raimon può avvalersi di soli dieci giocatori. In seguito accetterà una partita quando agli umani si unisce Victoria Vanguard. All'inizio del secondo tempo, stufo dell'andamento monotono del match, decide di dare l'ordine ai suoi compagni di squadra di distruggere la Raimon. Quando il punteggio si attesta 31-0 per la Gemini Storm, Janus decide di porre fine alla partita e usa la sua tecnica di tiro Cometa Astrale, segnando il 32° gol, arrivando a distruggere la palla durante il suo tiro.

Janus&Diam.png

Janus, sullo sfondo Diam, quando riceve la sfida dalla Raimon

Lo si vede di nuovo alla fine dell'episodio 32, dove, dopo aver distrutto un'altra scuola, annuncia che la Gemini Storm si sta recando presso l'Alpine Junior High. La sua squadra era talmente potente che sono riusciti a battere la Raimon senza concedergli neanche un gol in due partite svolte; costringendo Mark a stare a terra dal dolore provocatogli, senza dargli nemmeno la possibilità di bloccare i suoi tiri. Tutto ciò si rovescia alla terza partita, infatti la perderanno 2-1, anche per merito dell'entrata in scena di Shawn, nuovo innesto dell'Alpine.

Doppiocalcioiperspaziale.PNG

Janus e Diam mentre tirano con il Doppio Calcio Iperspaziale

A nulla è servita la tecnica di tiro combinato Doppio Calcio Iperspaziale, utilizzata insieme a Dylan Bluemoon, sullo scadere del tempo. Dopo la sconfitta vengono "esiliati" da Dvalin, capitano della squadra aliena Epsilon. Non apparirà più per tutta la seconda stagione, ma alla fine di questa, quando la polizia arresta Astram Schiller, verrà detto che tutti i ragazzi dell'Alius Academy sono stati tratti in salvo e stanno bene.

Terza Serie

Jordan3astagione.gif

Entrata in scena di Jordan

Riappare ancora una volta all'inizio della serie come uno dei candidati a rappresentare il Giappone nel FFI. Il suo debutto in questa stagione è davvero particolare, difatti arriva dal bordo della palestra, dove l’allenatore Hillman ha fatto radunare tutti i giocatori più talentuosi, circondato da un misterioso alone nero. Shadow a tal visone commenta che Jordan è ricoperto da un'aura sinistra. Nessuno dei presenti lo riconosce, fino a quando Jordan inizia a parlare tramite l'uso di proverbi. Tutti i presenti affermano che è cambiato radicalmente da quando era conosciuto come Janus, infatti affermano che il suo aspetto ed il suo atteggiamento sono l'opposto di quando era un giocatore dell’Alius Academy. Quando Marvin Murdock lo affronta in un dibattito riguardo la distruzione della sua scuola, Jordan gli rispose che lui rappresentava “il male”, indi per cui ha molta voglia di rispettare il copione, facendo emergere l’indole di un personaggio malvagio, al fine di calzare a pennello il ruolo dell’alieno. Durante la partita di selezione, Jordan gioca nella squadra capitanata da Jude, segnando il secondo gol con la tecnica di tiro Cometa Astrale grazie al passaggio di Austin.

AllenamentonotturnoJordan.png

Allenamento notturno di Jordan

Lui ha dimostrato di fare gli allenamenti più duri ed intensi rispetto ai suoi compagni dell’Inazuma Japan. Non a caso lo si può vedere mentre si allena di notte fonda, mentre tutti gli altri giocatori stanno dormendo. Nonostante la costanza messa negli allenamenti, Jordan pensa che non sia in grado di migliorare con gli allenamenti e dice ad un Xavier preoccupato che è stato un errore grande scegliere un ragazzo di seconda categoria della Alius Academy per rappresentare il Giappone.

Jordanpreoccupato.png

Jordan preoccupato dei risultati ottenuti durante i suoi allenamenti notturni

Xavier però lo incoraggia ricordandogli come ha sviluppato il suo modo di giocare insieme agli altri orfani del Sole dell’Infanzia, inoltre gli dice che è più forte di quello che pensa e che se la caverà; Xavier riesce quindi nell'intento di ridare fiducia a Jordan.

Durante il match contro la Neo Japan Jordan era molto serio e teso; rimase scioccato su come Dave è stato in grado di contrastare tutte le sue abilità. Tuttavia, dopo che Xavier gli ha fatto capire che lui in realtà è più forte, Jordan si è ripreso dal suo stato di tristezza immotivata, esibendo la nuova tecnica offensiva Sprint Fulmineo.

Jordansprintfulmineo.PNG

Jordan mentre esegue la tecnica offensiva Sprint Fulmineo

Nell'episodio 73, quando l’Inazuma Japan si sta allenando in preparazione alla partita contro i Leoni del Deserto tramite la corsa per aumentare la resistenza, lo si vede che nonostante l’allenamento sia finito e tutti i giocatori siano tornati nelle camere, che continua a correre. Il suo obbiettivo è quello di proteggere il suo posto nella rappresentativa nipponica. Durante la partita, viene attaccato brutalmente dal giocatore della rappresentativa del Qatar: Zach Abdullah. A causa del torrido calore e dei suoi allenamenti troppo duri con poco riposo, si è fatto male alla gamba e sviene per lo sforzo intenso, al che l’allenatore Travis è costretto a sostituirlo.

Jordan&nathan.PNG

Jordan insieme a Nathan mentre fanno una passeggiata

Jordan, nell'episodio 78, fa una passeggiata insieme a Nathan ; dopo i due, insieme a Suzette, Victoria, Jack e Tod spieranno Mark e Camelia. Jordan è anche l'unico a non arrossire in quell'episodio, ciò dimostra che si trovi a suo agio con le ragazze. È la seconda volta che si vede con il suo abbigliamento casual, la prima volta è invece nell'episodio 68. Nella partita contro i Fire Dragon, Jordan subisce un infortunio grave ed a causa di questo viene sostituito. Il grave infortunio riportato durante il match non gli permette di rimettersi in sesto in poco tempo, indi per cui è costretto a lasciare la Inazuma Japan.

Jordaninfortunio.png

Jordan infortunato

Quando la rappresentativa giapponese si trova sull'Isola di Liocott per le finali, Jordan, nell'episodio 101, ha inviato una cartolina a Xavier, dicendo a lui ed ai compagni che sta bene e che si stava allenando per tornare a giocare nell’Inazuma Japan al fine di poter avere altre partite insieme al resto della squadra.

Xavier,Jordan,Dave.jpg

Jordan, Xavier e Dave si rincontrano dopo il FFI

Nell'episodio 122, lo si può vedere mentre si allena insieme a Dave, visionati dall'allenatrice Schiller, per poi guardare insieme la finale. Alla fine del FFI, Xavier e Jordan si riuniscono.

Serie GO

Jordan&xavieradulti.png

Jordan e Xavier nella sede della Resistenza

Jordan fa la sua prima apparizione nell'episodio 40, dove, insieme a Xavier, si incontrano di nuovo con Mark e Jude alla base della Resistenza. È l'allenatore Travis ad affermare che entrambi si sono uniti alla Resistenza. Xavier inoltre afferma che Jordan è il suo braccio destro nelle ditte Schiller.

Nell'episodio 41, lui e Xavier, si possono vedere insieme mentre tengono una riunione segreta con gli altri membri della Resistenza. L'argomento della discussione è il progetto top secret del Quinto Settore, denominato: "Dragonlink".

XaviereJordanIEGO42.png

Jordan spiega il progetto segreto Dragonlink a Xavier

Nell'episodio 42, lui richiama Xavier mentre sta tornando alla base della Resistenza in quanto afferma di aver scoperto il tanto segreto progetto "Dragonlink". Lo si vede poi all'interno di una macchina mentre sfreccia per raggiungere il prima possibile lo Stadio Zenit per avvisare Mark sulle reali intenzioni del Quinto Settore. Ha provato pure a chiamarlo, ma Mark non gli risponde.

Membridellaexinajap.png

Jordan, Xavier e gli altri mentre assistono impotenti alla partita

Nell'episodio 43, è a guardare la seconda metà della partita tra Raimon e la Dragonlink insieme a Xavier, Caleb, Jack e Nathan. Finito l'incontro Jordan, insieme agli altri, ascolta il discorso del nuovo Grande Imperatore Hillman dopo la vittoria della Raimon.

Tecniche

Anime

Seconda Stagione

Terza Stagione

Giochi

Inazuma Eleven 2

Inazuma Eleven 3

Spirito Guerriero

Curiosità

  • "Midori" nel nome originale giapponese "Midorikawa" significa verde, il quale è un gioco di parole per indicare i suoi capelli verdi. Allo stesso modo, nella traduzione del suo cognome in "Greenway", si può notare come "Green" puntualizzi il colore dei suoi capelli.
  • La traduzione letterale di "Midorikawa" è: fiume verde.
  • La traduzione del suo nome alieno Janus corrisponde al nome del dio romano delle porte e dell'inizio, materiale ed immateriale. Il dio Giano è solitamente raffigurato con due volti, ciò potrebbe riferirsi alla personalità di Jordan, la quale cambia radicalmente.
  • Lui è stato l'unico personaggio a strappare la rete della porta tramite un suo tiro, ed uno dei due personaggi a far esplodere la palla per la forza impressa su di essa per calciarla.
  • Adora i proverbi, proprio per questo motivo ne fa un largo uso.
  • Jordan e Xavier sono legati da un legame molto profondo.

Navigazione